La valle nascosta ai piedi della Presolana - Sabato 27 novembre

Alle spalle di Clusone, oltre la catena di monti che risale dalla sella prativa di Blum fino alla dolomitica Presolana si cela la Valzurio.

A dispetto della sua natura calcarea, tipica della Orobie, è ricca di acqua tanto da essere chiamata anche valle azzurra. Il suo patrimonio paesaggistico non è determinato solamente da tale aspetto.

 

Lo si percepisce a Colle Palazzo, antico insediamento in quota, dove lo sguardo vaga verso le cime della Val Canale, lanciandosi oltre il profilo dolce del grande alpeggio. I prati circondati tutto l’anno dal verde delle peccete sono punteggiati dal rosso dei tetti, perchè qui, a differenza di un certo immaginario alpino, non sono lastre di pietra, bensì tegole a fare da rivestimento.

 

Lo stupore è rinnovato quando, ad un ora di cammino da Colle Palazzo, ci si trova dirimpetto la massiccia mole della Presolana, che fa capolino tra le cime degli abeti all’altezza dell’alpe Remescler. Altre sorprese e punti di vista inattesi attendono lungo la discesa chi si avventura in questa valle, nella quale è sempre piacevole fare ritorno.

string-valzurio.jpg

ORARIO DI RITROVO: 9.15

LUOGO DI RITROVO: Spinelli (frazione di Oltressenda Alta - BG)

ORARIO DI ARRIVO: 16.00

LUNGHEZZA: 14,5 km 

DISLIVELLO: 650 m 

COSTO: 20 euro (15 per chi ha partecipato ad almeno 2 escursioni nell'ultimo anno)


La quota NON COMPRENDE il viaggio da e per il punto di partenza, il pranzo e tutto quanto non espressamente indicato.
L’itinerario potrà variare in relazione alle condizioni meteorologiche e ambientali, oltre che per qualsiasi ragione legata alla sicurezza dei partecipanti.
L'escursione verrà annullata, con avviso tempestivo alle persone che avessero prenotato, nel caso di maltempo o qualora non si raggiunga il minimo di 6 partecipanti (Max 20).

DESCRIZIONE TECNICA

Escursione lunga, di medio impegno fisico, adatta a chi è in buona forma fisica e ha un minimo di allenamento. Alterna salite con buona pendenza - ma mai eccessiva - a lunghi traversi in piano/falsopiano. La discesa prevede un primo tratto con buona pendenza, tale comunque da non risultare mai ripida, che poi si fa più dolce nella seconda parte. Si cammina su strade consortili a fondo sterrato (che presentano in certi punti pietrisco) o su sentieri ampi.

In caso di presenza di neve l’itinerario richiede un impegno fisico maggiore, tuttavia risulta percorribile con alcune deviazioni e riduzioni del percorso.

EQUIPAGGIAMENTO NECESSARIO:

•    scarpe o scarponcini con suola antiscivolo

•    giacca impermeabile e antivento

•    vestiario a cipolla: pantaloni comodi da trekking, pile o maglione di lana, piumino

•    guanti e cuffia o copricapo

•    occhiali da sole
•    scorta d’acqua 1,5 lt
•    viveri per pranzo al sacco

•    mascherina e gel igienizzante


EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO:
•    bastoncini da trekking

•   maglietta di ricambio

 

È possibile prenotare l'escursione entro le 14 del giorno antecedente.

Per prenotazioni o maggiori informazioni scrivete una mail ad askthestone@gmail.com

 

guideassociate.png